Bagno per il cancro alla prostata

Della prostata. I sintomi e le raccomandazioni per la prostata malattia

Uzi rene pancreas ghiandola prostatica

Hai difficoltà a urinare? Di notte ti alzi spesso per andare in bagno? Il PSA è alto? Sono sintomi di un problema che potrebbe evolvere in tumore alla prostata. I segnali sono abbastanza chiari e riconoscibili. La necessità di urinare diventa sempre più frequente? Ti alzi varie volte di notte, ma ti sembra comunque di non riuscire mai a svuotare completamente la vescica? Ti è capitato di notare piccole macchie di sangue? Hai dolori o bruciori durante la minzione?

Hai problemi legati alla sessualità? Tutti questi disturbi sono comuni e sono di solito associati a un ingrossamento della prostata. Potrebbero anche essere il campanello di allarme di una situazione più grave. In questi casi è bene rivolgersi a un medico, per eseguire alcuni approfondimenti diagnostici.

Solo al termine dei vari controlli sarà possibile stabilire se si tratta di una forma benigna di ingrossamento della ghiandola o se invece sono sintomi di tumore alla prostata. Cerca quindi di imparare a conoscere questa ghiandola: quali sono i segni da monitorare, quando ricorrere a uno specialista e quali sono i soggetti più a rischio. La prostata è una ghiandola presente esclusivamente nel sistema urinario e riproduttivo maschile. Ha dimensioni molto contenute: in condizioni normali, ha una forma ovale con una punta arrotondata e viene paragonata a una castagna o una noce.

Svolge una funzione specifica: produce ed emette un liquido ricco di proteine e sali minerali necessario a diluire lo sperma. È quindi vitale per nutrire e trasportare gli spermatozoi. I medici la chiamano Ipertrofia prostatica benignanota anche con la sigla IPB. È il disturbo urologico più diffuso nel nostro Paese e colpisce circa la metà della popolazione maschile over Quando si verificano questi disturbi, la qualità di vita del paziente peggiora drasticamente.

Per questo è consigliabile rivolgersi a un medico. In questo frangente di apparente silenzio, le cellule iniziano a crescere senza controllo, come se fossero impazzite.

In particolare, quelle che si ammalano con maggior frequenza sono quelle ghiandolari, ovvero le cellule che hanno il compito di produrre il fluido che trasporta gli spermatozoi. In termini medici, questa forma si chiama adenocarcinoma. Più remota è invece la possibilità che si manifestino altre forme quali sarcoma o microcitoma. Quando invece bagno per il cancro alla prostata neoplasia cresce, inizia a creare problemi, soprattutto alle basse vie urinarie.

Purtroppo questi segni sono sovrapponibili anche al tumore e non specifici. Vediamo quali bagno per il cancro alla prostata. Se è vero che alcuni sintomi del tumore alla prostata non sono peculiari e distinguibili perché comuni a quelli delle sindromi delle basse vie urinarie, ci sono altre spie da tenere monitorate per valutare quando è opportuno rivolgersi a uno specialista e dare il via a una serie di esami specifici. Più la malattia si colloca in uno stato avanzato, più questi disturbi diventano pesanti.

Quando si parla di prostata, un indicatore che spesso viene citato è il valore del PSA. I livelli di questo enzima sono spesso alti nei pazienti che hanno una neoplasia. Nonostante il dibattito scientifico tra esperti in questo ambito non sia del tutto concluso, oggi la maggior parte dei clinici è concorde nel ritenere questo marker come un indicatore generico di problemi che interessano la prostata. Per questo motivo, dopo i 50 anni è consigliabile svolgere periodicamente controlli del sistema urinario e riproduttivo maschile.

Dopo aver raccolto questo esito, al medico serviranno altri accertamenti per bagno per il cancro alla prostata una diagnosi approfondita. La certezza diagnosticacome si diceva, arriva solo dalla biopsia. Il paziente viene sedato perché la procedura è dolorosa.

Il campione è quindi analizzato dal patologo al microscopio alla ricerca di eventuali cellule tumorali. Per fortuna, il rischio che questa malattia porti alla morte è molto basso, soprattutto quando la diagnosi è precoce. Come per gli altri tumori, non si conoscono con precisione le cause per cui le cellule di un organo impazziscono, sviluppando la malattia.

Abitudine al fumo, sedentarietà, regime alimentare, sovrappeso ed esposizione a sostanze bagno per il cancro alla prostata possono invece essere modificati. Attenzione: trovarsi nelle condizioni di avere uno o più di questi fattori non è indice bagno per il cancro alla prostata di malattia; aumenta solo le probabilità che una persona bagno per il cancro alla prostata possa sviluppare ma bagno per il cancro alla prostata rende la possibilità certa.

Viceversa, ci sono casi documentati di insorgenza di tumore, anche alla prostata, in soggetti che non presentavano le caratteristiche elencate. Se hai più di 50 anninon dimenticarti di fare controlli periodicisoprattutto in presenza dei sintomi evidenziati.

Una diagnosi tempestiva è fondamentale per avere buone chance di combattere il tumore alla prostata. In caso un intervento dovesse andare male? Email obbligatoria se vuoi ricevere le notifiche. Notify me via e-mail if anyone answers my comment. Notificami quando viene aggiunto un nuovo commento. Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N. Questo sito contribuisce alla audience di Virgilio.

Toggle navigation. Salute e benessere Articoli. Richiedi una consulenza ai nostri professionisti. Lascia un commento Annulla risposta Usa il form per discutere sul tema. Commento Nome Email obbligatoria se vuoi ricevere le notifiche Notify me via e-mail if anyone answers my comment. Informativa sulla privacy. Anno tutti ; Scegli fonte Codice della strada Codice civile Codice penale Codice proc.

Prenota un appuntamento presso uno studio di LLpT. Hai bisogno di una consulenza? Contattaci subito Oppure iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.

Bagno per il cancro alla prostata Impostazioni privacy Pubblicità.