Cancro alla prostata e metastasi polmonari

Tumore prostatico metastatico, approccio multidisciplinare e trattamento in progressione malattia

Come versare prostatite acqua fredda

Per caso e per tutt'altri problemi ha fatto un ecografia all'addome, la quale ha evidenziato dei noduli di origine secondaria ai polmoni, molto piccoli ma cancro alla prostata e metastasi polmonari. Sta facendo ulteriori approfondimenti, non è risultato niente né da altre eco all'addome, nè dalla colonscopia, soltanto la scintigrafia ossea sembra lasciare qualche dubbio, mentre l'ultima che ha fatto nel era negativa, ma la dott. La biopsia polmonare gli è stata sconsigliata, in quanto pratica piuttosto invasiva ed il medico sembra piuttosto convinto che si tratti di metastasi polmonari del carcinoma prostatico.

Mio padre per il momento sta bene. A giugno mi sposo nonostante l'età di mio padre io ho 28 anni e ci terrei davvero tanto che fosse lui ad accompagnarmi all'altare. Cancro alla prostata e metastasi polmonari che in questa situazione il mio matrimonio dovrebbe essere l'ultimo dei miei pensieri. Ma non so con chi parlarne. Per Manlyo: Si, ho dimenticato di scrivere che successivamente all'eco ha fatto delle tac con contrasto se non sbaglio per indagare su questi noduli.

Che sono piccoli ma numerosi. Si, mio padre è stato operato alla prostata 9 anni fa, ora io non so spiegarti con esattezza, per ipertrofia prostatica. Prima dell'intervento avevano fatto una biopsia alla prostata e non erano risultate cellule maligne, invece dall'esame istologico successivo all'intervento è stato scoperto che c'era il tumore. Successivamente a questo ha fatto la radioterapia.

Con il casodex riesce a tenere i psa molto basso ma appena provano a farglielo sospendere rialza subito. Spero di essermi spiegata abbastanza. Per Carlo Zan: è probabile ci siano diversi errori, non sono medico ma magari se mi dicevi quali potevi aiutarmi a capire. Sicuramente un oncologo ne sa più di chiunque possa rispondermi sul web, ma credo tu abbia frainteso il senso della mia domanda.

Noi prendiamo in considerazione questa ipotesi, sebbene essa sia ancora da validare. Tuttavia, papà ha 81 anni, e molto spesso a quest'età i tumori sono a lenta crescita, quindi potrebbe anche sopravvivere per diversi anni e morire anche per un'altra causa estranea alla neoplasia ma legata più all'età e ad altri processi patologici. Cancro alla prostata e metastasi polmonari come hai descritto la storia clinica di papà, ci sono buone possibilità perché possa rispondere favorevolmente e per diverso tempo ad una terapia ormonale che preveda l'utilizzo di un farmaco agonista del GnRH es.

In questo caso si procederà ad una "castrazione chimica", cioè verrà bloccata la produzione di ormoni sessuali, decisivi per la crescita del k prostatico e delle sue metastasi. Se dovesse essere confermata la presenza di metastasi ossee, allora si dovrà procedere anche ad una terapia specifica per esse bifosfonati o, in Italia a partire dalil gettonatissimo DENOSUMAB. Questo dovrebbe consentire di ritardare la comparsa di eventi correlati alle metastasi ossee es.

Papà è anziano, quindi tutte queste terapie andrebbero valutate bene prima di essere applicate. Ce lo auguriamo tutti che le metastasi non ci siano.

Tuttavia la situazione non è necessariamente disperata se dovessero già esserci, e questo l'ho cancro alla prostata e metastasi polmonari alla nostra utente. Nella pratica clinica possono entrare a far parte solo metodiche diagnostiche e terapeutiche di comprovata efficacia art. Le tue considerazioni possono essere uno spunto interessante per avviare progetti di ricerca e sperimentazione, dapprima di laboratorio e poi se razionalmente ed eticamente corretti clinici.

Cancro alla prostata e metastasi polmonari viene diagnosticato un qualsiasi tumore sono necessari dei trattamenti specializzati e rivolgersi ad un medico affidabile. Volendo si possono seguire anche delle cure naturali che possono portare alcuni benefici ma che assolutamente non possono sostituire la medicina vera e propria.

C'è qualcosa che non quadra - da una eco all'addome che io sappia non è possibile diagnosticare dei noduli polmonari. La radioterapia è stata effettuata di recente? Se un psa risulta ben contenuto significa che il Casodex il suo dovere l'ha fatto, ma se l'evento metastatico "occorre" significa che non è stato protettivo in questo senso. Il significato diagnostico, prognostico e clinico di questa evenienza non è ancora stato indagato. Questo per arrivare a dire cosa: per arrivare a direa mio ma non solo mio parere, che se siamo tutti daccordo sulla necessità di attuare un blocco ormonale sessuale nel tumore della prostata e difatti è presente come prassi terapeutica anche all'interno dell'MDB non possiamo parimenti disconoscere quanto è emerso ed emerge dall'indagine approfondita del tipo di cellule presenti in diversi tipi di tumore anche se non di origine endocrina.

COme ben spiegato alla presenza di cellule di origine neuroendocrina in tumori che endocrini non sono è con certezza associata l'aggressività della malattia. Tutto questo rende incomprensibile il mancato recepimento della terapia recettorialebase dei moderni anticorpi monoclonali e base della cancro alla prostata e metastasi polmonari di utilizzo degli analoghi della somatostatina ANCHE per queste tipologie.

Non è dunque spiegabile come mai non entri in prassi clinica "la castrazione completa" anche degli stimoli del GH accontentandosi invece di sopire solo lo stimolo ormonale del testosterone. Spero di essere stato chiaro e di riuscire a cancro alla prostata e metastasi polmonari una volta per sempre la "teoria" secondo cui noi sostenitori dell'MDB siamo una setta di obnubilati.

Aggiornamento: Per Manlyo: Si, ho dimenticato di scrivere che successivamente all'eco ha fatto delle tac con cancro alla prostata e metastasi polmonari se non sbaglio per indagare su questi noduli. Aggiornamento 2: Per Carlo Zan: è probabile ci siano diversi errori, non sono medico ma magari se mi dicevi quali potevi aiutarmi a capire. Rispondi Salva. Salve, le aspettative di vita di tuo padre non sono molto alte, ma non possiamo dare delle cancro alla prostata e metastasi polmonari esatte, ed al momento probabilmente nessun oncologo avrebbe l'ardimento di pronunciarsi in tal modo.

Quindi non mi resta che salutarti con un abbraccio. RE: Carcinoma prostatico con metastasi polmonari? Manlyo Lv 4. Cancro alla prostata e metastasi polmonari ne pensi delle risposte?

Puoi accedere per votare la risposta. Brain On Lv 4. Se un psa risulta ben contenuto significa che il Casodex il suo dovere l'ha fatto, ma se l'evento metastatico "occorre" significa che non è stato protettivo in questo senso - Dunque? Il significato diagnostico, prognostico e clinico di questa evenienza non è cancro alla prostata e metastasi polmonari stato indagato dettagliatamente, tranne che per i tumori della prostata e del polmone, dove la presenza di cellule neuroendocrine segnala una malattia biologicamente aggressiva.

Tutto questo rende incomprensibile il cancro alla prostata e metastasi polmonari recepimento della terapia recettorialebase dei moderni anticorpi monoclonali e base della logica di utilizzo degli analoghi della somatostatina ANCHE per queste tipologie Non è dunque spiegabile come mai non entri in prassi clinica "la castrazione completa" anche degli stimoli del GH accontentandosi invece di sopire solo lo stimolo ormonale del testosterone.

Giacomo Lv 7. Prova a consultare il sito www. Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.