Il cancro alla prostata soffrire gli uomini

Tecniche Chirurgiche Mininvasive per Incontinenza Urinaria dopo Intervento di Tumore alla Prostata

Il trattamento della chemioterapia cancro alla prostata

Coinvolge la ghiandola prostatica, che è una piccola ghiandola delle dimensioni di una noce, posizionata appena sotto la vescica, ed è responsabile della produzione di fluidi che nutrono e proteggono lo sperma. Ogni anno vengono diagnosticati circa Purtroppo, circa Attualmente le prove non supportano un ruolo per lo screening di routine per il cancro alla prostata. Non è ancora del tutto chiaro perché alcuni uomini sviluppino il cancro alla prostata e altri no.

Tuttavia, sappiamo che ci sono sia fattori genetici che ambientali che possono influenzarlo. In termini di fattori genetici, hai un rischio più elevato di sviluppare il cancro alla prostata se tuo padre o tuo fratello hanno un cancro alla prostata, anche se il rischio aumentato è ancora relativamente piccolo. I vegetariani hanno la metà delle probabilità di sviluppare il cancro come mangiatori di carne. Quando guardiamo alle differenze geografiche, le persone che vivono in Estremo Oriente come il cinese e il giapponese hanno un rischio estremamente basso di sviluppare il cancro alla prostata rispetto a quelli che vivono in paesi occidentali come l'America e la Gran Bretagna.

Gli scienziati stanno attualmente studiando se alcuni fattori dietetici possono aiutare a prevenire il cancro alla prostata. Gran parte di questo lavoro si concentra sul selenio minerale e una sostanza da pomodori trasformati chiamata licopene. Diversi studi molto ampi hanno dimostrato che entrambi questi agenti riducono il rischio di sviluppare il cancro alla prostata. La maggior parte dei casi di cancro alla prostata precoce non produce alcun sintomo - quindi l'assenza di sintomi urinari non esclude la presenza di cancro alla prostata!

È importante sottolineare che la presenza di tali sintomi non significa necessariamente che hai un cancro alla prostata. Tuttavia, se si dispone di uno qualsiasi di questi sintomi, consultare il proprio medico per un consiglio. Ci sono due test molto semplici e indolori che possono aiutare a diagnosticare il cancro alla prostata. In primo luogo, verrà eseguito un test per misurare i livelli di antigene prostatico specifico PSA nel sangue.

Un aumento del PSA non significa necessariamente che tu abbia un cancro alla prostata. Quasi tutte le condizioni che causano la crescita o il cancro alla prostata soffrire gli uomini rigonfiamento della ghiandola prostatica si traducono in un risultato del test del PSA in aumento.

Anche il PSA aumenta leggermente man mano che si invecchia. Tuttavia, se ci si sente grumosi, ci possono essere motivi di preoccupazione e questo richiederà ulteriori test. La maggior parte degli urologi ora usa valori di riferimento specifici per età per il PSA che tengono conto di un piccolo aumento del PSA con il cancro alla prostata soffrire gli uomini. Prendi sempre il cancro alla prostata soffrire gli uomini penna e un blocco note o forse il tuo partner o amico per le consultazioni che hai con il tuo medico.

Negli uomini con una prostata anormale o con un Il cancro alla prostata soffrire gli uomini sopra il valore di riferimento specifico per età, di solito si fa riferimento a uno specialista noto come urologo. L'urologo discuterà con te il rischio di cancro alla prostata in modo più dettagliato.

Nella maggior parte dei casi sarà raccomandata un'ecografia trans-rettale della prostata e la biopsia della prostata. Qui, una piccola sonda ad ultrasuoni viene posizionata all'interno il cancro alla prostata soffrire gli uomini passaggio posteriore, che fornisce un'immagine della ghiandola prostatica e del tessuto circostante. Le attuali linee guida NICE raccomandano anche di eseguire una scansione MRI della ghiandola prostatica per cercare anomalie, e questo dovrebbe essere eseguito prima della biopsia trans rettale.

Durante questo periodo ti verranno somministrati antibiotici per prevenire possibili infezioni dopo la biopsia. Questo di solito non è un problema, ma se persiste devi consultare il medico. Un'altra fonte di incertezza riguarda i risultati della biopsia prostatica. Se la biopsia mostra il cancro alla prostata, questo sarà discusso con te in dettaglio. Questo è coperto nella sezione sottostante. Anche se una biopsia negativa è rassicurante, non esclude completamente il cancro alla prostata - a volte i tumori della prostata sono molto piccoli e se la biopsia dell'ago non passa attraverso l'area del cancro, non si vedrà nei risultati della biopsia.

Normalmente il medico suggerirà la sorveglianza con un'ulteriore analisi del sangue del PSA dopo mesi. Se il PSA aumenta ulteriormente dopo questo periodo, potrebbero essere necessarie ulteriori biopsie. Se il tumore della prostata è stato rilevato nei campioni bioptici, ora si hanno diverse scelte difficili da fare riguardo al trattamento.

Il modo in cui viene trattata la malattia dipende da molti fattori, tra cui l'età e le dimensioni e il grado del tumore. Al campione bioptico viene spesso assegnato un punteggio noto come punteggio di Gleason. Le prove hanno dimostrato che il punteggio di Gleason una misura dell '"aggressività" del tumore è strettamente legato al rischio di morire di cancro alla prostata.

Sotto il microscopio, il patologo esamina tutte le aree sulle biopsie che mostrano il cancro e dà un punteggio di Gleason compreso tra 1 e 5 per ciascuno dei due modelli più comuni visti. Il grado 1 è il meno aggressivo e il grado 5 è il più aggressivo. I tumori con un punteggio di Gleason pari o inferiore a 6 possono spesso essere gestiti mediante sorveglianza attiva. Non vi è alcun consenso al momento su quanto spesso queste biopsie di "stadiazione" dovrebbero essere ripetute, ma la maggior parte dei centri normalmente le ripeterà ogni 12 o 18 mesi.

Il motivo della ripetizione della biopsia è che in alcuni casi il PSA potrebbe non cambiare nonostante il fatto che il cancro stia progredendo, pertanto le biopsie prostatiche rappresentano un ulteriore modo per valutare se la sorveglianza continua sia ragionevole. Il vantaggio principale della sorveglianza attiva è l'evitare qualsiasi delle complicazioni associate ai trattamenti attivi vedi sottoma alcuni pazienti ritengono che l'incertezza associata al processo di sorveglianza sia troppo difficile.

Oltre alla sorveglianza attiva, questi tumori sono normalmente adatti per il trattamento con chirurgia, radioterapia o brachterapia. Per i tumori localizzati quelli che sono contenutiè possibile rimuovere l'intera ghiandola in un'operazione chiamata prostatectomia radicale.

In passato questa operazione ha coinvolto il il cancro alla prostata soffrire gli uomini praticando un'incisione nell'addome inferiore ed eliminando l'intera ghiandola prostatica. I recenti progressi nella chirurgia laparoscopica telescopica significano che la maggior parte dei casi viene ora eseguita con robotica.

Questa è un'operazione complicata e richiede un chirurgo molto esperto per evitare di tagliare i fasci nervosi che circondano la ghiandola prostatica. A causa della probabilità di alcuni danni ai nervi, l'impotenza è un problema comune e circa il 70 per cento degli uomini non sarà in grado di il cancro alla prostata soffrire gli uomini un'erezione naturale dopo l'operazione.

Poiché la chirurgia laparoscopica utilizza solo piccole incisioni, il recupero dall'intervento è molto più rapido rispetto alla chirurgia "aperta". Nella radioterapia a fasci esternii raggi il cancro alla prostata soffrire gli uomini sono diretti verso la prostata dall'esterno del corpo. Tuttavia, i raggi radioterapici non sono in grado di distinguere tra cellule normali e cellule cancerose, quindi i fasci devono essere focalizzati molto attentamente sulla ghiandola prostatica stessa.

Un nuovo metodo, noto come radioterapia conformazionale 3Dè ora utilizzato in molti ospedali. Questa tecnica comporta l'alimentazione delle coordinate della prostata dimensione, forma, posizione in un il cancro alla prostata soffrire gli uomini, che quindi modella i il cancro alla prostata soffrire gli uomini per adattarsi alla prostata per limitare il danno ai tessuti normali.

Questi sintomi possono essere a lungo termine. In questa procedura, il medico inserisce gli aghi nella ghiandola prostatica sotto anestesia e poi passa i semi attraverso gli aghi nella ghiandola, dove rimangono per sempre. I semi alla fine perdono la loro radioattività e diventano inefficaci. Circa 3 su 10 uomini diventeranno impotenti dopo la brachiterapia, e un piccolo numero di uomini sperimenterà una sensazione di bruciore mentre urina, anche se questo normalmente scompare entro poche settimane.

La brachiterapia nella sua forma attuale è una tecnica relativamente nuova, ma nuovi studi hanno monitorato gli uomini per 10 anni e hanno trovato che fosse paragonabile alla chirurgia nella sua capacità di distruggere il cancro. Se il cancro si è già diffuso dalla ghiandola prostatica nel momento in cui è stato rilevato, sarà normalmente trattato con terapia ormonale.

I cancri della prostata richiedono che l'ormone maschile testosterone cresca e si diffonda. Pertanto, se si priva il cancro del testosterone, il cancro è affamato. Molti uomini vengono diagnosticati attraverso test di screening e non hanno alcun sintomo fino a quando non vengono successivamente trattati.

I problemi più comuni derivanti dal trattamento sono l'impotenza e l'incontinenza. Tuttavia, una diagnosi di cancro è sufficiente a spaventare chiunque, quindi potresti sperimentare alcuni effetti psicologici come la depressione. È importante chiedere al proprio specialista in merito al rischio di impotenza se si desidera mantenere una relazione fisica. In casi estremi, è anche possibile eseguire un'operazione chirurgica per ridurre al minimo l'incontinenza.

Se hai voglia di condividere le tue esperienze con qualcuno, ci sono un sacco di organizzazioni e gruppi di supporto che possono fornire informazioni extra per te, la tua famiglia e anche i tuoi amici. Se lo si desidera, possono anche metterti in contatto con altri uomini con la condizione. È importante essere informati su questa malattia prima di selezionare un trattamento. Armando te stesso con la conoscenza dei vari pro e contro di ogni trattamento, puoi fare una scelta informata che è giusta per te.

Basato su un testo del dott. Cos'è il cancro alla prostata? Il cancro alla prostata è una malattia che colpisce gli uomini intorno ai 45 anni. La malattia è il cancro maschile più comune nel Regno Unito. Consiglio Dei Medici. Dolore lombare molto brutto. Come posso liberarmi delle mie verruche genitali? L'obesità infantile "potrebbe avere effetti duraturi". Mal di testa solpadeina paracetamolo e caffeina.