Il cancro della prostata vita intima

Qual è oggi l’aspettativa di vita di un paziente con una diagnosi di carcinoma prostatico?

Quali sono i sintomi della prostatite

Il tumore alla prostata è il più comune tumore maligno del sesso maschile ad eccezione dei tumori della pelle e la seconda causa più comune di morte, seconda solo al cancro del polmone. Nonostante l'alta mortalità, la maggior parte dei tumori della prostata di solito cresce lentamente, essendo anni limitati alla prostata senza causare metastasi. In questo testo affronteremo i seguenti punti sul cancro alla prostata adenocarcinoma prostatico :.

La prostata è una ghiandola delle dimensioni di una noce di 3 cm di diametro e circa 20 grammi di peso, presente solo nei maschi. Si trova alla base della vescica e circonda la parte iniziale dell'uretra, un canale che trasporta l'urina dalla vescica al pene.

La prostata fa parte del sistema riproduttivo maschile, responsabile della secrezione di un liquido alcalino cioè con pH elevato che protegge lo sperma dall'ambiente acido della vagina e aumenta la sua mobilità, facilitando l'arrivo degli spermatozoi all'uovo. Poiché ha una relazione intima con l'uretra, i cambiamenti delle dimensioni della prostata possono comprimerla e rendere difficile il drenaggio delle urine, portando a sintomi di prostatismo, che verranno spiegati più avanti.

Parleremo di più del tocco rettale nella parte diagnostica. L'iperplasia prostatica benigna e la prostatite sono state trattate in un testo separato.

In questo articolo, ci atteniamo al cancro alla prostata. Come già accennato all'inizio del testo, il cancro alla prostata è il tumore maschile più comune. È un tumore Il cancro della prostata vita intima indolente, che cresce abbastanza lentamente da rimanere asintomatico per diversi anni. Non sappiamo perché insorge il cancro alla prostata e ci sono pochi fattori di rischio identificati; il principale è l'età, essendo questo raro cancro in pazienti con meno di 40 anni ed estremamente comune dopo gli 80 anni.

Mentre l'essere umano inizia a vivere più a lungo, le malattie della prostata cominciano a diventare più frequenti. Poiché il cancro alla prostata di Il cancro della prostata vita intima cresce lentamente, rimanendo asintomatici per molti anni, molti anziani hanno la malattia e non lo sanno.

I sintomi del cancro alla prostata di solito si verificano a causa dell'ostruzione dell'uretra da parte del tumore. Tuttavia, poiché la malattia progredisce lentamente, questa ostruzione diventa di solito evidente solo negli stadi successivi del cancro. A differenza dell'iperplasia prostatica benigna che causa una crescita uniforme e simmetrica della prostata, il tumore della prostata mostra una crescita disomogenea e localizzata. Pertanto, a seconda dell'area in cui si manifesta il cancro, potrebbe non esserci compressione dell'uretra e, quindi, sintomi di ingrossamento della prostata.

Nell'illustrazione sopra mostriamo due esempi di cancro alla prostata: a sinistra, uno che crebbe accanto all'uretra causandone la compressione; a destra, un altro che è emerso lontano dall'uretra e causerà solo sintomi urinari quando è molto grande.

Qui è importante notare che, per le ragioni spiegate nei paragrafi precedenti, questi sintomi urinari sono molto più comuni nell'iperplasia prostatica benigna rispetto al cancro alla prostata. La maggior parte delle persone anziane con disturbi urinari ha effettivamente iperplasia prostatica. Attualmente, la maggior parte dei tumori della prostata viene rilevata nelle fasi iniziali, prima di causare sintomi, attraverso l'esame del PSA, l'ecografia della prostata e l'esame rettale.

Ematuria e ematospermia sangue nelle urine e nello sperma, rispettivamente possono verificarsi nel cancro della prostata, ma non sono sintomi comuni.

La stragrande maggioranza dei casi di disfunzione erettile negli anziani non è causata dal cancro alla prostata leggi: Cause e trattamenti legati all'impotenza sessuale. Alcuni pazienti che non ottengono lo screening per la malattia possono solo scoprire il tumore della prostata quando le metastasi iniziano a causare sintomi.

Se il tumore si alza dall'uretra, causerà metastasi prima Il cancro della prostata vita intima causi sintomi urinari. In questo caso, i sintomi più comuni sono i dolori e le fratture Il cancro della prostata vita intima metastasi alle ossa.

Per evitare situazioni come queste ultime, le società internazionali di urologia raccomandano lo screening per il cancro alla prostata di tutti gli uomini sopra i 45 anni. Ci sono sette domande e ognuna riceve un punteggio da 0 a 5. Il punteggio sopra riportato valuta la gravità dei sintomi prostatici, ma non distingue tra iperplasia prostatica benigna, cancro e prostatite.

La diagnosi differenziale prevede l'esame rettale, il dosaggio del PSA, l'ecografia transrettale e Il cancro della prostata vita intima biopsia prostatica. Il PSA è un marker della malattia della prostata, raccolto attraverso esami del sangue, che è elevato in BPH e, soprattutto, nel cancro alla prostata.

Quando il PSA e l'esame rettale sollevano sospetti di neoplasia, deve essere eseguita la biopsia della prostata. Una volta che è stata fatta la diagnosi di cancro, occorre valutare il grado di invasione stadiazione del tumore e l'aggressività punteggio di Gleason. Il punteggio di Gleason viene ottenuto dopo l'analisi della biopsia prostatica, da 1 a 10; più Il cancro della prostata vita intima è il valore, più aggressive sono le cellule tumorali.

I pazienti con segni di invasione locale del tumore, Gleason superiore a 6 o PSA molto alto, sono ad alto rischio di malattia disseminata e devono eseguire la scintigrafia ossea per identificare possibili metastasi ossee. I cancri della prostata nelle prime fasi sono potenzialmente curabili attraverso la chirurgia e la radioterapia.

Tumori poco aggressivi richiedono da dieci a venti anni per invadere altri tessuti. Quando si presentano in pazienti di età avanzata, non possono essere trattati, poiché i rischi e le sequele del trattamento non sono giustificati in qualcuno con un'aspettativa di vita inferiore a quella necessaria per la progressione del tumore.

Le complicazioni del trattamento comprendono impotenza, incontinenza urinaria e diminuzione della libido. I tumori con metastasi sono trattati con farmaci che bloccano gli ormoni inibizione del testosterone e di solito hanno una prognosi infausta. Questo è un argomento controverso. Uno studio ha mostrato che gli uomini che avevano più di 20 eiaculazioni al mese avevano un rischio significativamente più basso di cancro alla prostata rispetto a quelli che avevano un massimo di 7 eiaculazioni al mese.

Tuttavia, questa relazione ha bisogno di conferma negli studi successivi per diventare un fatto accettato incondizionatamente. In realtà, il cancro alla prostata è uno dei tumori che ha un rapporto più forte con l'età.

Nessun studio fino ad oggi ha mostrato chiari vantaggi. Con il dosaggio del PSA è possibile dispensare esami rettali nella ricerca sul cancro alla prostata? Sebbene il PSA sia un importante progresso nella diagnosi, sia l'esame rettale che l'ecografia transrettale sono ancora esami essenziali nella ricerca sul cancro alla prostata. È Il cancro della prostata vita intima possibile, anche se non comune, avere un cancro alla prostata senza PSA elevato.

La tabella seguente mostra il rischio del paziente di avere un tumore alla prostata in base al valore di PSA. È importante sottolineare ancora una volta che la maggior parte dei casi di PSA elevato sono causati da prostatite o iperplasia prostatica benigna.

Quali sono le complicanze più comuni della chirurgia di Il cancro della prostata vita intima prostatica? Incontinenza urinaria e impotenza sessuale Più il paziente è anziano, maggiore è il rischio di queste complicanze.

No, il più delle volte è un cancro a crescita lenta. Anche in pazienti molto anziani, con un'aspettativa di vita naturale inferiore a 10 anni o molto debilitato da altre malattie, è possibile che il medico opti per il non trattamento del cancro, dal momento che gli effetti collaterali di questo possono peggiorare l'evoluzione del tumore.

No, l'IPB e il cancro alla prostata sono due malattie distinte. La sepsi, detta anche setticemia o sepsi, è un problema che Il cancro della prostata vita intima verifica in pazienti con infezioni gravi, caratterizzati da un intenso stato infiammatorio in tutto il corpo. La sepsi è provocata dall'invasione del flusso sanguigno da parte di agenti infettivi, in particolare da batteri o virus, quindi viene solitamente chiamata dal pubblico laico per l'infezione del sangue, i batteri nel sangue o l'infezione generalizzata.

Diciamo che un paziente ha infezioni ricorrenti del tratto urinario o infezioni ricorrenti del tratto urinario quando lui o lei ha 2 o più episodi di infezione entro 6 mesi o 3 o più infezioni entro un intervallo di 1 anno. L'infezione del tratto urinario ricorrente è comune nelle donne e solitamente non è associata ad alcun problema anatomico nel tratto Il cancro della prostata vita intima.

Ne medicina. Articoli Interessanti. Messaggi Popolari Alimenti che ti aiuteranno a bruciare i grassi Succo verde Il cancro della prostata vita intima mela, cetriolo e zenzero per perdere peso Rimedi naturali per rimuovere gli infestanti Suggerimenti per aumentare l'autostima dei bambini Combatti le infezioni e sciogli i calcoli renali con questo tè allo zenzero.