Nutrizione nel trattamento del cancro alla prostata EBRT per

Medicina Facile - Diagnosi e cura del tumore alla prostata in forma avanzata

Prostatite dopo linfezione sessuale

Novembre è il mese dedicato alla prevenzione del cancro alla prostata e gli uomini dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di sottoporsi a screening per il cancro alla prostata con un esame del sangue rettale digitale DRE e dell'antigene prostatico specifico PSA.

Il DRE coinvolge un medico che inserisce un dito lubrificato con guanti nel retto per palpare o sentire eventuali anomalie nella prostata. L'American Cancer Society ACS raccomanda agli uomini di iniziare lo screening del cancro alla prostata all'età di 50 anni, mentre gli uomini ad alto rischio afro-americano, storia familiare positiva dovrebbero essere considerati all'età di 40 o 45 anni.

Secondo l'ACS, il cancro alla prostata è il più carcinoma non cutaneo comune tra gli uomini negli Stati Uniti. L'attesa vigile, nota anche come osservazione, si basa sulla premessa che alcuni uomini non trarranno beneficio dal trattamento aggressivo del loro cancro alla prostata. L'opzione di trattamento viene generalmente nutrizione nel trattamento del cancro alla prostata EBRT per poco dopo la diagnosi di cancro alla prostata. Gli uomini con cancro alla prostata che scelgono questa opzione per nutrizione nel trattamento del cancro alla prostata EBRT per trattamento subiranno un follow-up meno intenso del loro cancro.

Gli uomini che scelgono l'attesa vigile di solito hanno una malattia clinicamente localizzata o a basso rischio e un'aspettativa di vita inferiore a 10 anni. In altre parole, il carcinoma della prostata è confinato all'interno della prostata e questi uomini probabilmente moriranno di altre malattie prima del cancro alla prostata. La maggior parte dei tumori della prostata cresce lentamente. Gli uomini sottoposti a una attenta osservazione per un trattamento curativo, ma possono ricevere un trattamento per fastidiosi sintomi correlati all'avanzamento o alla diffusione metastasi del cancro alla prostata.

Sorveglianza attiva La sorveglianza attiva si basa sulla premessa che alcuni uomini trarranno beneficio dal trattamento del loro cancro alla prostata. Dopo la diagnosi di cancro alla prostata, gli uomini che scelgono questa opzione di trattamento subiranno esami e test a intervalli regolari di solito non più di ogni mesi se non clinicamente indicato.

La sorveglianza attiva del cancro alla prostata ha due obiettivi: fornire un trattamento potenzialmente curativo per gli uomini con tumori localizzati che possano progredire e ridurre il rischio di complicanze correlate al trattamento per gli uomini con tumori che non sono in grado di progredire. Il trattamento più comunemente comporta la chirurgia o la radioterapia.

Prostatectomia radicale La prostatectomia radicale è una procedura chirurgica che comporta la rimozione completa della prostata, del tessuto circostante e di numerosi linfonodi. È spesso curativo se il cancro alla prostata non si è diffuso al di fuori della prostata. L'approccio aperto comporta la rimozione della prostata e dei tessuti circostanti attraverso una singola incisione lunga e viene usato meno frequentemente al giorno d'oggi. Più spesso oggi, l'approccio alla nutrizione nel trattamento del cancro alla prostata EBRT per radicale è laparoscopica la chirurgia viene eseguita attraverso diverse nutrizione nel trattamento del cancro alla prostata EBRT per incisioni nell'addome con strumenti speciali.

In un approccio ancora più recente, la prostatectomia radicale laparoscopica viene eseguita utilizzando l'assistenza robotica chiamata sistema da Vinci. Gli effetti avversi più comuni della prostatectomia radicale sono l'incontinenza nutrizione nel trattamento del cancro alla prostata EBRT per e la disfunzione erettile.

Radioterapia La radioterapia utilizza particelle ad alta energia fotoni e raggi X per uccidere le cellule tumorali. In EBRT, i fasci di radiazioni sono focalizzati sulla prostata da una macchina esterna al corpo. Il trattamento nutrizione nel trattamento del cancro alla prostata EBRT per di solito 5 giorni a settimana per un totale di circa settimane. La brachiterapia radioterapia interna è anche conosciuta come impianto di seme.

Durante questa terapia, piccoli granuli radioattivi "semi" vengono posti direttamente nella prostata malata. Ultrasuoni, risonanza magnetica o TAC possono guidare il posizionamento dei granuli radioattivi. La brachiterapia è una scelta accettabile per gli uomini il cui cancro è confinato all'interno della prostata.

Possibili effetti avversi della radioterapia possono includere minzione frequente, dolore del retto, diarrea e disfunzione erettile. Terapia ormonale La terapia ormonale è anche chiamata terapia di deprivazione androgenica ADTche è una tecnica utilizzata per fermare la produzione di ormoni maschili chiamati androgeni.

I principali androgeni sono il testosterone e il diidrotestosterone. Gli androgeni, principalmente testosterone, alimentano la crescita delle cellule tumorali della prostata. Le opzioni di trattamento per la terapia ormonale per il cancro alla prostata includono farmaci che abbassano i livelli di androgeni o impediscono agli androgeni di lavorare sulle cellule tumorali.

L'orchiectomia, o la rimozione chirurgica dei testicoli, riduce anche i livelli di androgeni nel corpo. La terapia ormonale è una scelta eccellente negli uomini con carcinoma prostatico avanzato poiché aiuta a ridurre e rallentare la crescita dei tumori.

Molte volte il trattamento curativo con la chirurgia o la radioterapia non è possibile o accettabile in questo gruppo. Gli effetti avversi dell'ADT possono includere vampate di calore, diminuzione del desiderio sessuale, perdita di massa ossea, aumento di peso e disfunzione erettile.

Chemioterapia La chemioterapia usa potenti farmaci per uccidere le cellule del cancro alla prostata. I farmaci vengono iniettati in una vena per via endovenosa o assunti per via orale in forma di pillola. I farmaci chemioterapici agiscono entrando nel flusso sanguigno e bloccando la divisione delle cellule tumorali, che blocca la crescita e la diffusione dei tumori cancerosi. La chemioterapia viene solitamente somministrata in cicli e ogni periodo di trattamento è seguito da un periodo di riposo al fine di consentire il recupero.

La chemioterapia non viene utilizzata per il cancro confinato all'interno della prostata. È un'opzione di trattamento per gli uomini con carcinoma della prostata che si è diffuso in aree distanti del corpo metastasi o per coloro che non rispondono al trattamento con terapia ormonale.

La chemioterapia è molto improbabile per curare il cancro alla prostata. Criochirurgia La criochirurgia, chiamata anche crioterapia o crioablazione, è una procedura che utilizza temperature estremamente fredde per congelare e distruggere le cellule del cancro alla prostata. Durante questa procedura, un medico usa la guida ecografica per posizionare diversi aghi cavi nella prostata. Un liquido gelido azoto o gas argon viene introdotto nella prostata attraverso gli aghi. Le temperature estremamente fredde distruggono le cellule cancerose all'interno della prostata.

La criochirurgia non viene solitamente utilizzata come trattamento iniziale per il cancro alla prostata. La criochirurgia è meno invasiva della prostatectomia radicale e altri vantaggi includono una minore perdita di sangue, una degenza ospedaliera più breve, un periodo di recupero più breve e meno gonfiore e dolore. Possibili effetti avversi della criochirurgia includono sangue nelle urine ematuriagonfiore del pene o scroto, frequenza urinaria, incontinenza urinaria e disfunzione erettile.

Terapia vaccinale La terapia vaccinale, nota anche come terapia biologica o immunoterapia, utilizza il sistema immunitario per uccidere le cellule del cancro alla prostata. I globuli bianchi, che ci aiutano a combattere le infezioni e sono i principali componenti del sistema immunitario, vengono rimossi dal paziente mentre è collegato a una macchina speciale. Le stesse cellule vengono restituite al paziente tramite infusione in una vena endovenosa. Il vaccino è personalizzato per ogni singolo paziente alla ricerca nutrizione nel trattamento del cancro alla prostata EBRT per un trattamento per il cancro alla prostata.

Un normale ciclo di trattamento è di 3 dosi, ognuna delle quali a distanza di 2 settimane. Il vaccino non è curativo ed è solitamente riservato per il trattamento del carcinoma prostatico avanzato che ha fallito la terapia ormonale. Gli effetti avversi comuni del vaccino possono includere febbre, brividi, affaticamento, nausea, mal di testa e dolore alla schiena o alle articolazioni. Gli effetti avversi sono generalmente transitori e non durano più di pochi giorni.

Terapia con bifosfonati I bifosfonati sono una classe di farmaci che prevengono la perdita di massa ossea. L'osso è l'area più comune di diffusione, o metastasi, per il cancro alla prostata. La terapia con bifosfonati agisce inibendo gli osteoclasti cellule che distruggono l'osso.

La terapia è più comunemente iniettata in una vena endovenosa una volta ogni settimane. Si consiglia inoltre ai pazienti di assumere integratori di calcio e vitamina D. Gli effetti avversi più comuni della terapia con bifosfonati sono sintomi simil-influenzali e dolore alle articolazioni o alle ossa. Un effetto avverso raro ma molto grave dei bifosfonati è l'osteonecrosi della mandibola l'osso perde il suo apporto di sangue e muore.

Ultrasuoni focalizzati ad alta intensità L'ultrasuono focalizzato ad alta intensità HIFU è un trattamento emergente per il cancro alla prostata. Invece di usare temperature estremamente fredde come nella criochirurgia, l'HIFU utilizza il calore per distruggere le cellule tumorali.

Il calore è sotto forma di onde ultrasoniche ad altissima intensità. Durante la procedura, un medico inserisce una sonda nel retto e invia onde ultrasoniche ad altissima intensità all'area bersaglio della prostata. Queste onde riscaldano il tessuto e uccidono le cellule del cancro alla prostata. La procedura è disponibile dal in Europa, Canada e Messico. Gli effetti avversi più comuni del trattamento con HIFU sono l'incontinenza urinaria, l'infezione del tratto urinario e la disfunzione erettile.

Principale La tua salute 10 trattamenti per il cancro alla prostata 10 trattamenti per il cancro alla prostata Novembre è il mese dedicato alla prevenzione del cancro alla prostata e gli uomini dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di sottoporsi a screening per il cancro alla prostata con un esame del sangue rettale digitale DRE e dell'antigene prostatico specifico Nutrizione nel trattamento del cancro alla prostata EBRT per.

Dieci trattamenti per il cancro alla prostata sono Attesa vigile L'attesa vigile, nota anche come osservazione, si basa sulla premessa che alcuni uomini non trarranno beneficio dal trattamento aggressivo del loro cancro alla prostata.